Progetto architettonico e allestimento interni/esterni della "Casa funeraria Rostagno", Cambiano (TO).

La struttura si rifà alle "funeral home" di tradizione anglosassone e offre all'utenza, in aggiunta alla cerimonia funebre classica, un servizio per la preparazione e la veglia dei defunti. Il complesso, ricavato all'interno di un edificio industriale di circa 3.000 mq., ospita anche i magazzini e gli uffici della ditta Restagno.

L'impianto planimetrico prevede una rigida separazione tra spazi dedicati all'utenza e spazi di servizio; grazie a ingressi dedicati e a una rete di corridoi interni l'arrivo e la movimentazione delle salme avviene senza alcuna interferenza fisica o visiva con il pubblico. Gli ambienti sono caratterizzati da una eleganza sobria e minimalista e sono volutamente privi di simboli religiosi; nella fascia soprastante la "boiserie" in materiale ceramico delle scritte "ton sur ton" riportano brani di derivazione laica sul tema del trapasso. La tavolozza predominante è quella ispirata ai colori dell'autunno, arricchita da inserti, sia all'esterno che all'interno, in acciao corten. I materiali e gli arredi sono facilmente lavabili e sterilizzabili, l'impianto trattamento aria prevede zone a differente climatizzazione e l'illuminazione si autoregola in funzione dei flussi di pubblico e dell'intensità della luce naturale.

 

 © RIPRODUZIONE RISERVATA